Quali sono le tempistiche della ristrutturazione?

 

Quando si vuole ristrutturare una casa, o ristrutturare un ufficio, occorre fare una stima delle tempistiche esatta e attendibile. Quanto tempo occorre per ristrutturare una cucina? Quanto tempo per ristrutturare un appartamento? Una risposta univoca a queste domande non c’è. Di certo, non esistono tempistiche di ristrutturazione universalmente valide. Queste tempistiche cambiano sensibilmente di caso in caso, a seconda del progetto di ristrutturazione che si ha intenzione di intraprendere, a seconda dello stato dell’immobile e delle necessità più specifiche del Cliente. Tuttavia, quando si parla di lavori edili e di restyling, il rispetto delle tempistiche concordate è fondamentale. È importante pattuire sin da subito i tempi della ristrutturazione in modo chiaro e affidabile.

Una volta fissato un preciso calendario di lavoro, slittamenti in corso d’opera e ritardi possono rappresentare un immenso disagio per il Cliente, spesso una vera e propria perdita economica, oltre che un grandissimo stress. La cosa non deve accadere. Per questo, noi di Domidea ti garantiamo sempre il massimo rispetto delle tempistiche pattuite. Grazie a un attento sopralluogo iniziale preventiviamo con largo anticipo i tempi di lavoro, offrendo al Cliente tutti i servizi del caso, inclusa l’opportunità di una temporanea relocation.

Tutte le fasi del lavoro di ristrutturazione verranno programmate nel dettaglio. L’Architetto si occuperà di gestire tutte le fasi di cantiere, coordinerà ditte e fornitori, sincronizzerà gli ordini dei fornitori scadenzandoli e rispettando le giuste tempistiche di posa. Tu non dovrai preoccuparti di nulla, dovrai solo segnare sul calendario il giorno in cui avrai in mano le chiavi della tua nuova casa!