Riqualifichiamo il tuo risparmio energetico...

DOMIDEA ti aiuta anche nella riqualificazione energetica della tua casa, permettendoti di risparmiare su energia e consumi domestici e approfittando delle agevolazioni fiscali dell’Ecobonus.

La riqualificazione energetica della propria abitazione è un’iniziativa supportata dal Governo, che a tal proposito propone incentivi e soluzioni vantaggiose per chi desidera migliorare l’efficienza energetica.

Cosa si intende per riqualificazione energetica?

E’ l’insieme di tutte le attività tecnologiche, funzionali e gestionali a carico di un impianto pre-esistente; è l’insieme di interventi a tutto tondo volti al un miglioramento dell’efficienza dell’immobile.

Per riqualificare, in termini energetici un appartamento, i costi sono sempre elevati perché si tratta di ottenere certificazioni energetiche specifiche per cui è necessario che vengano rispettati determinati standard di qualità e di efficienza.

Proprio per sopperire ai costi elevati, lo Stato ha previsto importanti sgravi fiscali e agevolazioni.

Quali sono le opere che rientrano negli interventi per la riqualificazione energetica?

  • serramenti e infissi
  • schermature solari
  • caldaie a biomassa
  • caldaie a condensazione classe A
  • riqualificazione totale dell’edificio
  • generatori di aria calda a condensazione
  • pompe di calore
  • scaldacqua a PDC
  • coibentazione involucro
  • collettori solari
  • generatori ibridi
  • sistemi di building automation
  • microcogeneratori
  • interventi su parti comuni dei condomini

Ecobonus: cos’è e come funziona

La Legge di bilancio 2021 (legge n.178 del 30 dicembre 2020) ha prorogato fino al 31 dicembre 2021 le detrazioni fiscali per gli interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti. L’agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall’Irpef o dall’Ires da ripartire in 10 rate annuali di pari importo che variano dal 50% al 90% a seconda dell’intervento.

Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti che possiedono l’immobile e nello specifico:

  • persone fisiche
  • titolari di reddito d’impresa
  • associazioni tra professionisti
  • enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale
  • Istituti autonomi per le case popolari ed enti che hanno le stesse finalità sociali dei predetti istituti
  • cooperative di abitazione a proprietà indivisa per interventi realizzati su immobili posseduti e assegnati in godimento ai propri soci.

Per tutti gli interventi ammessi alle detrazioni fiscali è prevista la possibilità di optare per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante, ai fornitori che hanno effettuato gli interventi o ad altri soggetti.

 

 

Riqualificazione Energetica ed Ecobonus